diredonna network
logo
Stai leggendo: Incinta e anoressica: un corpo fragile, il bambino rischia la vita

Il video appello: "Signor Presidente, ero DJ Fabo, ora voglio poter morire"

Oltre Grey's Anatomy: una nuova serie tv per Ellen Pompeo

Oroscopo dal 19 al 25 gennaio 2017- Come sopravvivere alle stelle

Inchiesta choc: "Ecco chi sono gli oltre 200 religiosi pedofili in Italia" che continuano a fare i preti

Grey's Anatomy: nuove stagioni già in programma?

La magia de l'Incantevole Creamy torna in tv: ecco quando e dove

Lui la dà alla fiamme. Lei lo difende dalla D'Urso. Momento di TV shock

"Streghe": è in arrivo un prequel della serie?

Gli insulti stupidi ad AstroSamantha per il nome della figlia (e forse è pure una bufala)

Oroscopo dal 12 al 18 gennaio 2017 - Come sopravvivere alle stelle

Incinta e anoressica: un corpo fragile, il bambino rischia la vita

Una giovanissima madre che soffre di anoressia.Un corpo che si rompe, non riuscendo a sopportare il peso della gravidanza.
donna-incinta

Holly è una giovanissima mamma londinese di soli 19 anni, che da ben 7 combatte contro l’anoressia. La donna aspetta un bambino all’ottavo mese di gravidanza, ma pesa solo 48chili. Holly ha già portato a termine una gravidanza con non poche difficoltà, addirittura, i chili presi con la gravidanza hanno comportato la rottura delle costole.

Al Daily Mail la donna racconta: “Quando ho scopreto di essere incinta ero terrorizzata all’idea di prendere nuovamente peso, perchè so che devo mangiare ma è difficile allontanare le voci dalla mia mente che mi dicono che sono troppo grassa”.

Purtroppo l’anoressia è più facile superarla fisicamente che con la testa. Nel suo caso inoltre, la giovane ha già iniziato prematuramente ad avere delle contrazioni perchè il suo corpo non riesce a tollerare lo stress della gravidanza.

Il bambino però non è ancora ben formato e l’assenza del peso ideale potrebbe costargli la vita.

Non è il primo caso di una gravidanza per chi soffre di anoressia, ma sorge sempre lo stesso dubbio:

per amare gli altri non è necessario prima imparare ad amare sè stessi?