diredonna network
logo
Stai leggendo: Rina Zanibellato: una Donna con la D maiuscola

Gli Harry Potter Studios cercano personale: sfoderate le vostre bacchette

Oroscopo dal 21 al 27 settembre - Come sopravvivere alle stelle

Ryanair: tutti i voli cancellati e cosa fare se c'è anche il tuo

Lady Gaga, ricoverata per fibromialgia: "I dolori mi impediscono una vita normale"

William Pezzulo, sfigurato con l'acido dalla ex: "La violenza non ha sesso"

Caterina Balivo: "Perché ho chiamato mia figlia Cora"

"Sono diventata mora, ho tolto tacchi e lenti: così ho fatto carriera"

Ecco One Step 2: la mitica Polaroid è davvero tornata

Firenze, segrega la figlia per 4 anni e la dà in sposa per 15mila euro

Adam Levine e Behati Prinsloo: "Vogliamo 100 bambini". Per ora annunciano il secondo così

Rina Zanibellato: una Donna con la D maiuscola

Questi sono gli eroi italiani... Uomini e Donne con la lettera maiuscola che dovrebbero capeggiare le prime pagine dei giornali, essere in televisione e soprattutto essere ricordati.
Rina rinuncia al trapianto di reni

Lei è Rina Zanibellato, 79enne di Paderno in provincia di Treviso che da sedici anni era obbligata a sottoporsi a dialisi tre volte a settimana. Oggi Rina ha lasciato il nostro mondo perché ha rinunciato al trapianto di reni in favore di un ragazzo conosciuto in ospedale. Alla proposta di sottoporsi al tanto atteso trapianto, Rina ha risposto con la generosità e la semplicità che conosceva: “No, datelo a chi è più giovane di me, io la mia vita l’ho fatta”.

La sua vita è quindi continuata con la dialisi, senza rimpianti e sofferenze. Tutto questo fino a ieri quando si è spenta a Ca’ Foncello nel reparto di Nefrologia, lo stesso ospedale nel quale aveva conosciuto tanti giovani e tante persone che come lei lottavano ogni giorno per una vita normale.

Rina è una DONNA e soprattutto una persona speciale, non dimentichiamola, diffondiamo questa notizia.