diredonna network
logo
Stai leggendo: 17enne stupra e uccide una ragazza: è stato sepolto vivo insieme a lei

Legge choc: "I medici possono mentire alle madri per evitare gli aborti"

Oroscopo dal 23 al 29 marzo - Come sopravvivere alle stelle

"Ha detto basta ma non ha urlato": quindi non è violenza sessuale

Luke Perry: "Ho una lesione precancerosa al colon. Fate lo screening"

"6 motivi per scegliere una fidanzata dell'est": è polemica per la lista di Rai1

Oroscopo dal 16 al 22 marzo - Come sopravvivere alle stelle

La vita in Nord Corea: "A 9 anni ho visto giustiziare una donna per aver visto un film di Hollywood"

"Questa è mia figlia poco prima di morire": il disperato gesto di un padre contro il bullismo

Perdono i genitori in una settimana: il mondo si mobilita per pagare il mutuo ai tre fratelli

"Lui, il grande fotografo, che mi fotografava bambina e mi stuprava"

17enne stupra e uccide una ragazza: è stato sepolto vivo insieme a lei

Uccide una sua coetanea e il paese si ribella.Sepolto vivo nella fossa con lei. Un paese sfiduciato dalla magistratura.
stupro-ny

A soli 17anni, Santos Ramos ha violentato e ucciso una sua coetanea ma c’è chi può confermare che in questo caso giustizia è stata fatta. Il giovane infatti è stato catturato da un gruppo di abitanti e sepolto vivo nella fossa insieme alla donna.

Preso e aggredito da circa 80 persone del suo villaggio a Colquechaca, il ragazzo è stato legato alle mani e ai piedi e lanciato nella fossa insieme al cadavere della donna. Sepolto vivo.

In una località non lontana da lì sono state uccise altre due persone che poco prima avevano assassinato il proprietario di un taxi al quale volevano portare via l’auto. Le autorità locali si sono dette molto preoccupate per il ripetersi di episodi come questi, dovute al fenomeno della giustizia comunitaria in aree dove la magistratura ha un ruolo spesso marginale a causa della sfiducia degli abitanti locali nei confronti dello Stato.