diredonna network
logo
Stai leggendo: 17enne stupra e uccide una ragazza: è stato sepolto vivo insieme a lei

"Non ci porterete via la libertà": la lezione di Ariana Grande e dei ragazzi d'oggi

Oggi Marco avrebbe compiuto gli anni: le toccanti parole di papà Gianni

Amazon Wardrobe: scegli, prova a casa gratuitamente, poi decidi se comprare

Creazioni in fimo: 3 idee facili, super carine e come realizzarle

Pronte a comprare i mobili Ikea su Amazon?

Internata in una clinica psichiatrica per impedirle di abortire: la drammatica storia di questa ragazza

Maturità 2017: ecco tutte le tracce della prima prova

Sexting, quella "prova d'amore" che può costare la vita

"Perché mi dice che le faccio schifo?": la risposta di Sergio Sylvestre contro gli haters

Jovanotti e la lettera di Pif: "Mi fa schifo chi se ne sbatte dei disabili"

17enne stupra e uccide una ragazza: è stato sepolto vivo insieme a lei

Uccide una sua coetanea e il paese si ribella.Sepolto vivo nella fossa con lei. Un paese sfiduciato dalla magistratura.
stupro-ny

A soli 17anni, Santos Ramos ha violentato e ucciso una sua coetanea ma c’è chi può confermare che in questo caso giustizia è stata fatta. Il giovane infatti è stato catturato da un gruppo di abitanti e sepolto vivo nella fossa insieme alla donna.

Preso e aggredito da circa 80 persone del suo villaggio a Colquechaca, il ragazzo è stato legato alle mani e ai piedi e lanciato nella fossa insieme al cadavere della donna. Sepolto vivo.

In una località non lontana da lì sono state uccise altre due persone che poco prima avevano assassinato il proprietario di un taxi al quale volevano portare via l’auto. Le autorità locali si sono dette molto preoccupate per il ripetersi di episodi come questi, dovute al fenomeno della giustizia comunitaria in aree dove la magistratura ha un ruolo spesso marginale a causa della sfiducia degli abitanti locali nei confronti dello Stato.