diredonna network
logo
Stai leggendo: Parliamone! Un ex compagno troppo invadente e la perdita di una bambina

Jessica, perde la memoria ma si innamora di nuovo dello stesso uomo

Oroscopo dal 2 all'8 marzo - Come sopravvivere alle stelle

L'eutanasia e il rispetto per la vita: finalmente dj Fabo è morto, ora lui è libero, noi no

Sai perché i camici dei medici sono verdi o blu?

Chris, 31 anni, dice addio alla sua migliore amica di 89: il post diventa virale

Ecco cosa vuol dire quando trovate del liquido sopra al vostro yogurt

Hater, l'app che ti fa incontrare le persone che odiano le cose che detesti anche tu

Le commoventi parole di questo papà: "Ecco perché prendo ancora i fiori per la mia ex moglie"

Oroscopo dal 23 febbraio all'1 marzo - Come sopravvivere alle stelle

"Quando la tua ex ti scrive una lettera di scuse e tu gliela rimandi corretta" con la penna rossa

Parliamone! Un ex compagno troppo invadente e la perdita di una bambina

Parliamone! Lettera di D., chiudere con fatica una relazione dopo aver perso la propria bambina e non riuscire ad andare avanti per l'insistente invadenza dell'ex compagno.
lettera-parliamone

“Buon giorno Lucia,

un anno fa ho avuto una gravidanza  avendo  il corpo debole purtroppo ho perso la mia piccola Emma, mi manca tanto… e mi sento un mostro per quello che ho dovuto fare… ovviamente mi sentivo male e cercavo aiuto nel “padre” lo scrivo così per un seguente motivo, il signorino quando gli ho detto che ero in stato interessante ha detto “eh… non è colpa mia, dopotutto sono un uomo devo pur spargere il mio seme”.
Ditemi voi, dopo 2 mesi passati a sentirmi dare della guasta feste perché stavo male dopo l’operazione, evitando di vedere e sentendomi male se vedevo donne in gravidanza e a sentirmi dire che ero un peso perché ero debilitata ecc.
Alla fine decido di lasciarlo grazie al cielo e dopo 2 mesi torna e mi tormenta come chissà che cosa, sotto casa, chiamate a tutte le ore, ed è persino riuscito a rovinare una relazione che stavo coltivando dopo mesi chiusa nella tristezza di aver perso una bambina… scusate per lo sfogo ma dovevo farlo… sono ancora molto scossa… il dolore non passa e non so proprio come fare per non ricadere in depressione.
Grazie per aver ascoltato anzi letto ><”

Cara D.,

Non sottovalutare la tua forza: sei riuscita a liberarti da una relazione che relazione più non era, di un uomo che non ha saputo condividere il tuo dolore e che probabilmente non capirà mai ciò che hai provato anzi non ha fatto altro che farti pesare ulteriormente il tuo malessere. Sei riuscita a superare, almeno in parte, perché il ricordo della tua piccola Emma ti resterà sempre nel cuore, un dolore che solo chi ha provato può capire, tanto da riuscire a ricominciare la tua vita cercando anche una nuova relazione. Sei una donna forte, fortissima, stai percorrendo la strada giusta, non farti fermare da chi non vuole vederti felice, se necessario chiedi anche aiuto alle autorità competenti per le continue molestie ed invadenze del tuo ex compagno. Continua a seguire ciò che ti fa star bene, prenditi cura di te stessa e con il tempo troverai l’opportunità di coltivare un nuovo rapporto. Non fermati proprio ora che sei sulla soglia di un nuovo inizio. Ricontattaci quando e se vorrai.

Lucia

Raccontami chi sei:

Scrivi il tuo nome (oppure un soprannome) e scegli se vuoi che sia menzionato nella risposta

Come ti chiami?

Desideri rimanere anonima/o?
SiNo

Confidati con me:

Questo è lo spazio dove puoi scrivere tutto ma proprio tutto quello che vuoi confidarmi; la risposta, poi, comparirà sul magazine

Acconsento al trattamento dei dati (informativa privacy)