diredonna network
logo
Stai leggendo: Roba da donne incontra le finaliste di Shecandj: FrenzyDJ

Paola Turci: "Mai più con un uomo". Niente figli? "Oggi ringrazio il cielo"

Oroscopo dal 30 marzo al 5 aprile- Come sopravvivere alle stelle

Legge choc: "I medici possono mentire alle madri per evitare gli aborti"

Oroscopo dal 23 al 29 marzo - Come sopravvivere alle stelle

"Ha detto basta ma non ha urlato": quindi non è violenza sessuale

Luke Perry: "Ho una lesione precancerosa al colon. Fate lo screening"

"6 motivi per scegliere una fidanzata dell'est": è polemica per la lista di Rai1

Oroscopo dal 16 al 22 marzo - Come sopravvivere alle stelle

La vita in Nord Corea: "A 9 anni ho visto giustiziare una donna per aver visto un film di Hollywood"

"Questa è mia figlia poco prima di morire": il disperato gesto di un padre contro il bullismo

Roba da donne incontra le finaliste di Shecandj: FrenzyDJ

La redazione di Roba da Donne è entrata nel backstage del concorso di EMI Music dedicato alle dj donna: ci siamo fatte raccontare qualche dettaglio della vita personale delle finaliste, scopriteli con noi!
frenzidj_shecandj_robadadonne

Ciao, io sono Francesca Conforti, in arte FrenzyDJ, ho iniziato a suonare 5 anni fa anche se è una passione che ho da moltissimo tempo, fin da quando ero bambina (sono cresciuta a dance anni ’90). Negli ultimi anni ho avuto modo d’imparare e poi di cominciare a suonare in vari locali.

RDD: come definiresti il tuo sound?

Mi adatto a qualsiasi genere anche se prediligo il genere house ed electro house, ma sono lì apposta per far divertire la gente, ci metto del mio ma cerco sempre di accontentare le persone.

RDD: a parità di preparazione, quali sono i punti di forza dell’essere donna?

Non si può parlare sempre di punti di forza perché spesso gli uomini pensano che dietro la consolle ci siano delle ragazze solo perché sono carine o belle e nulla di più, invece poi scoprono che c’è anche il talento o la tecnica. Ci sono ancora molti pregiudizi da smontare e le donne non sono mai state fatte risaltare in questo ambiente, per fortuna ora ci sono occasioni come Shecandj.

RDD: hai un rito o un portafortuna sempre presente prima di una serata?

Ho il profumo che metto sempre prima di ogni serata, è Midnight Poison di Dior. Non sono scaramantica, ma se non lo metto non mi sento “a posto”.

RDD: ci sono alcuni artisti a cui t’ispiri e con i quali ti piacerebbe suonare?

Ce ne sono parecchi e mi piacerebbe suonare un po’ con tutti, perché di ognuno mi piace qualcosa di diverso.

RDD: la tua emozione più grande legata alla musica?

Sicuramente la prima volta che sono salita in consolle, quando ho messo i primi pezzi.

RDD: c’è un club nel quale sogni di poter suonare un giorno?

Mi piacerebbe suonare a Ibiza, invece in Italia mi piacerebbe il Cocoricò.

 

frenzidj_shecandj
  Vota FrenzyDJ su Shecandj!