diredonna network
logo
Stai leggendo: Caso Garlasco: un capello biondo sul corpo di Chiara Poggi

Quando l'arcobaleno è rosa: la spiegazione del fenomeno

Cynthia Nixon come "Miranda": da Sex & The City alla politica

Look da fata dai capelli turchini per Rihanna

Il papà denuncia la mamma no-vax: la parola passa al tribunale

"Mangia, sei anoressica": Alessia Marcuzzi risponde alle critiche su Instagram

Il messaggio di Emma per l'amica Stefy, la mamma di Bea

Scuola: al via i Licei brevi, 4 anni invece di 5

È morta la mamma di Bea, la bambina prigioniera del suo corpo

Questo è il primo emoji della storia: ha 3700 anni la "faccetta" più antica

Itzel, la ragazza di 15 anni che ha ucciso il suo stupratore, è stata assolta

Caso Garlasco: un capello biondo sul corpo di Chiara Poggi

La Cassazione deciderà in via definitiva se Alberto Stasi è il colpevole dell'omicidio della sua ex fidanzata Chiara Poggi. Ma ancora molte sono le incertezze intorno a questo caso.
chiara-poggi

 

Non c’è ancora giustizia per la povera Chiara.

Fra due giorni la Cassazione deciderà in via definitiva se Alberto Stasi è l’assassino di Chiara Poggi, la ventiseienne trovata morta nella villa della sua famiglia a Garlasco, il 13 agosto di 6 anni fa.

Chiara era la fidanzata di Alberto Stasi nel momento del decesso.

Diverse le incertezze che hanno pesato sulle indagini tra cui l’errore degli inquirenti di non aver immediatamente messo sulla bilancia il corpo della defunta, operazione obbligatoria per stabilire con certezza l’ora della morte.

La madre di Chiara Poggi ha inoltre rilasciato un’intervista per il programma “Chi l’ha visto” dove racconta che la ragazza è stata trovata con un capello in mano, biondo, della lunghezza di circa 2 centimetri. Inspiegabilmente su quel reperto non è mai stato effettuato un test del Dna. E di biondo, con capelli corti, in famiglia c’era solo Stasi.