diredonna network
logo
Stai leggendo: Fa causa alla moglie perchè “brutta”, il giudice gli da ragione

Quando l'arcobaleno è rosa: la spiegazione del fenomeno

Cynthia Nixon come "Miranda": da Sex & The City alla politica

Look da fata dai capelli turchini per Rihanna

Il papà denuncia la mamma no-vax: la parola passa al tribunale

"Mangia, sei anoressica": Alessia Marcuzzi risponde alle critiche su Instagram

Il messaggio di Emma per l'amica Stefy, la mamma di Bea

Scuola: al via i Licei brevi, 4 anni invece di 5

È morta la mamma di Bea, la bambina prigioniera del suo corpo

Questo è il primo emoji della storia: ha 3700 anni la "faccetta" più antica

Itzel, la ragazza di 15 anni che ha ucciso il suo stupratore, è stata assolta

Fa causa alla moglie perchè "brutta", il giudice gli da ragione

Un divorzio particolare causato dalla nascita di una figlia "estremamente brutta".Il giudice ha accolto la richiesta dell'uomo che ha chiesto l'annullamento.
matrimonio-brutta

Un divorzio particolare quello che sto per raccontare. 

Un uomo ha portato in tribunale la moglie, accusandola di essere brutta. Divorzio ottenuto e anche un risarcimento morale di 120.000 dollari.

moglie-brutta

È successo nel nord della Cina. La coppia ha avuto una figlia definita dal padre stesso “estremamente brutta” e colpevole di non somigliare a nessuno dei due genitori. Ha quindi accusato la donna di averlo tradito, ma alla fine la donna ha ammesso il suo segreto. La sua bellezza era stata costruita negli anni grazie a diversi interventi chirurgici. 

L’uomo non ha preso bene la rivelazione e ha denunciato la donna chiedendo l’annullamento immediato del matrimonio perchè basato su false premesse. Il giudice gli ha dato ragione.