diredonna network
logo
Stai leggendo: Ryanair, nuova policy bagagli: costano di meno, ma il secondo bagaglio a mano gratis va in stiva

Ryanair, nuova policy bagagli: costano di meno, ma il secondo bagaglio a mano gratis va in stiva

La compagnia irlandese più famosa in Europa si accinge a modificare la sua policy sui bagagli: ecco tutto ciò che c'è da sapere.
Fonte: Ryanair

Fresche news da Ryanair, la compagnia aerea irlandese numero uno in Europa in fatto di voli low cost, che il 6 settembre 2017 ha annunciato la riduzione dei costi riferiti ai bagagli registrati, aumentando la franchigia, ovvero la quantità consentita a ciascun viaggiatore senza sovrapprezzo del biglietto e non solo. Le novità fanno parte del progetto Always Getting Better, programma istituito dalla stessa compagnia per incoraggiare i suoi clienti ad acquistare un bagaglio registrato e ridurre il numero di passeggeri con doppio bagaglio.

Misure necessarie dettate dall’elevato load factor (nel mese di agosto ha sfiorato il 97%): troppi clienti infatti di Ryanair usufruiscono della possibilità di portare gratuitamente in cabina due bagagli a mano, nonostante lo spazio non sufficiente nelle cappelliere. Tali problematiche sono la causa principale di ritardi sia nelle procedure d’imbarco, sia quindi del volo stesso.

Al fine di ridurre il numero di bagagli destinati alla cabina e incoraggiare quindi i propri clienti a usufruire della stiva, Ryanair introdurrà delle modifiche alla policy bagagli su tutti i voli, che saranno attive a partire dall’1 novembre 2017:

  • La franchigia (ovvero il peso) del bagaglio registrato aumenterà da 15kg a 20kg per tutti i bagagli.
  • La normale tariffa standard per il bagaglio registrato sarà ridotta da 35€ a 25€ per un bagaglio da 20kg.
  • Solamente coloro che hanno acquistato l’Imbarco Prioritario (tra cui anche le tariffe Plus, Flexi Plus e Family Plus) potranno imbarcare un doppio bagaglio in cabina. Tale Imbarco Prioritario potrà essere acquistato a 5€ al momento della prenotazione del biglietto oppure a 6€ se aggiunto successivamente alla prenotazione. Inoltre sarà possibile acquistarlo fino a un’ora prima della partenza.
  • I clienti senza Imbarco Prioritario potranno trasportare in cabina il bagaglio più piccolo mentre il secondo più grande sarà collocato in stiva (gratuitamente) al gate d’imbarco.

I cambiamenti alla policy bagagli costerà a Ryanair oltre €50 milioni all’anno a conseguenza della riduzione delle tariffe per i bagagli registrati. Nonostante ciò, siamo convinti che offrire bagagli più grandi a tariffe ridotte incoraggerà più clienti a considerare l’acquisto del bagaglio registrato, riducendo il numero di passeggeri che raggiungeranno il gate d’imbarco con due bagagli a mano, causa di ritardo dato l’elevato numero di bagagli da imbarcare al gate.

Ha dichiarato Kenny Jacobs, Chief Marketing Officer di Ryanair, motivando la scelta della compagnia aerea con sede a Dublino.

Ci auguriamo che permettendo a tutti i clienti che non hanno acquistato l’Imbarco Prioritario di trasportare un solo bagaglio a mano piccolo, stivando gratuitamente quello più grande, si accelerino le procedure di imbarco eliminando i ritardi causati dalla mancanza di spazio nelle cappelliere a bordo dei voli più pieni per ospitare 360 bagagli a mano (due bagli per 182 passeggeri). Le tariffe ridotte e l’aumento della franchigia per i bagagli registrati saranno in vigore a partire dall’1 novembre e speriamo che i nostri clienti siano soddisfatti dal risparmio che porterà la nostra nuova policy bagaglio semplificata.