diredonna network
logo
Stai leggendo: Cannoli siciliani, mizzica che bontà!

Sai perché i camici dei medici sono verdi o blu?

Trench: storia di un capo senza tempo!

Chris, 31 anni, dice addio alla sua migliore amica di 89: il post diventa virale

Calzedonia Costumi 2017: tutte le novità della nuova collezione estiva!

Ecco cosa vuol dire quando trovate del liquido sopra al vostro yogurt

Cassidy, violentata a 13 anni suicida a 15: in questa lettera il suo ultimo desiderio

Hater, l'app che ti fa incontrare le persone che odiano le cose che detesti anche tu

Le commoventi parole di questo papà: "Ecco perché prendo ancora i fiori per la mia ex moglie"

Oroscopo dal 23 febbraio all'1 marzo - Come sopravvivere alle stelle

"Quando la tua ex ti scrive una lettera di scuse e tu gliela rimandi corretta" con la penna rossa

Cannoli siciliani, mizzica che bontà!

Il cannolo siciliano è un dolce tipico siciliano, dalla cialda croccante e dal ripieno cremoso. Se siete golose come me, non perdetevi questa ricetta direttamente dalla Sicilia!
cannolo-siciliano

Da siciliana doc, adoro il cannolo con la ricotta! Inizio a gustare il ripieno per poi divorare la cialda croccante. Se avete voglia di assaggiarli anche voi, care amiche, vi passo la ricetta di mia nonna. Vi svelo un aneddoto. In passato il cannolo alla ricotta veniva preparato durante la festa di carnevale e la cialda assumeva questa forma perché veniva arrotolata attorno la canna di fiume.

Di conseguenza si otteneva una sorta di tubo vuoto, di cannocchiale o era associato al rubinetto del lavabo. Da qui deriva il nome, in siciliano il rubinetto si dice “cannolu”. Poiché il cannolo ci piace assai, lo prepariamo tutto l’anno. Addirittura a Palermo viene organizzata la Sagra del Cannolo, con assaggi del dolce e con abbuffate di cannoli dalla grandezza spropositata.

Arriviamo alla ricetta.

Ingredienti per la cialda:

400 gr di farina
75 gr di strutto
40 gr di zucchero a velo
2 uova
un pizzico di sale
15 gr di cacao amaro in polvere
60 ml di Marsala secco
60 ml di aceto di vino bianco

Ingredienti per il ripieno:

1 chilo di ricotta di pecora
600 gr di zucchero
Un pizzico di cannella in polvere
150 gr di cioccolato fondente a gocce o ciliege candite o
scorzette di arance candite

Preparazione delle “scorcie”:

Disponete in una ciotola la farina a fontana, il sale, la cannella, il caffè in polvere, il cacao e lo zucchero a velo. Aggiungete l’aceto con il marsala, lo strutto e l’uovo. Lavorate bene il tutto ottenendo un impasto consistente ed elastico. Formate una palla e lasciatela riposare almeno un’ora in frigorifero.

Successivamente, quando la pasta è pronta, stendetela con il mattarello ottenendo una sfoglia sottile (circa 2 mm). Iniziate a tagliare quadrati o cerchi da 9-10 cm di lato e avvolgeteli intorno a degli cilindri di acciaio.

Scaldate l’olio e inserite dentro le cialde con le formine. Sgocciolateli e fateli raffreddare su fogli di carta assorbente.

Preparazione della ricotta:

Amalgamate la ricotta con lo zucchero, la vanillina o la cannella. Inserite anche le gocce di cioccolato e i canditi.
E’ arrivato il momento di riempire le “scorcie” con la gustosa e cremosa ricotta. Decorate con ciliegie candite e una spolverata di zucchero a velo.

Godetevi, finalmente, il vostro cannolo! Mizzica che bontà!