diredonna network
logo
Stai leggendo: 5 Spose spiegano perché non hanno perso Peso per il loro Matrimonio

5 Spose spiegano perché non hanno perso Peso per il loro Matrimonio

La questione della taglia ha a che vedere con le imposizioni del bello secondo società. Anche quando si tratta di abiti da sposa e da bellissime bride to be. Qualunque sia la loro taglia. Perché ogni donna è bellissima quando è felice e al tempo stesso si sente a proprio agio.
Abiti da sposa
Fonte: Ruben Chamorro | Facebook @ Cosmopolitan

L’abito da sposa perfetto esiste? Sì, ognuna sa quale sia meglio per lei. C’è chi si vuole sentire «sexy e romantica» come in una puntata de “Il boss delle cerimonie” e c’è chi vuole essere comoda, sentirsi a proprio agio, vedersi bella.

Ci sono delle donne cui viene più facile di altre, donne che hanno una forte coscienza e una forte autostima. Ma questo non sempre basta, perché confrontarsi con un abito da sposa è un’impresa ardua. Tanto che molte cercano di perdere peso in vista del grande giorno.

Non lo fanno tutte, ed è giusto così, è giusto che ognuna agisca come vuole. Però c’è da dire che la società e il mondo della moda mettono i bastoni tra le ruote: è in quest’ottica che i vestiti per le spose non vengono prodotti oltre una certa taglia.

È un po’ un assurdo. Ci sono donne che si sposano a ogni età, hanno diverse altezze, diverse misure del piede, capelli di diverso colore, diversi gusti o ovviamente diverso peso. Cercano di insegnarci fin da piccole che la diversità sia positiva, ma in realtà si fa di tutto per ostacolarla. E non ci riferiamo solo al bullismo di cui ogni diversità è spesso – purtroppo – destinataria.

Parliamo di piccole cose.

Parliamo di uno dei desideri più naturali per una persona – uomo o donna che sia: sentirsi belli e a proprio agio nel giorno del matrimonio (religioso o civile poco importa).

Così Cosmopolitan ha realizzato questo video, in cui cinque donne raccontano come mai non hanno cercato di perdere peso prima delle nozze.

La pressione nel somigliare a qualcun altro

Abiti da sposa
Fonte: Facebook @ Cosmopolitan

A cosa somiglia una sposa di 90 chili? A me. Dovevo trovare un abito da sposa, adatto al mio corpo, che mi facesse apparire bene, che mi facesse sentire bene. C’è sempre una pressione a somigliare a qualcun altro. La taglia non conta assolutamente. Sono alla moda, sono a mio agio, sono felice.

90 chili non significa nulla. È solo un numero. Un tempo forse una donna alta e prosperosa era parte di una minoranza – ed era segno di abbondanza tra l’altro. Ora non più.

Ti senti una balena

Abiti da sposa
Fonte: Facebook @ Cosmopolitan

Gli abiti sono fatti solo nelle taglie piccole. Quando li provi ti senti una balena.

Non è bello doversi sentire così. È così che si demolisce l’autostima. Certo, queste 5 sono donne forti, ma cosa accade a qualcun altra che così forte non è?

 

Un abito da sposa che mi rendesse felice

Abiti da sposa
Fonte: Facebook @ Cosmopolitan

Stavo cercando un abito da sposa che mi rendesse felice. Non mi ha mai attraversato la mente che sarei dovuta essere di una certa taglia.

Ci sono molte ragioni per cui una donna indossa una taglia forte e nessuno di noi ha il diritto di scandagliarle. L’importante è riuscire a vederne la bellezza. Perché la bellezza non è una questione di taglia, ma sempre solo una questione di gusti – che magari la società non dovrebbe imporre – ma a questo ci arriviamo tra poco. O meglio, è un’altra donna ad arrivarci.

È stressante

Abiti da sposa
Fonte: Facebook @ Cosmopolitan

È stressante andare in una boutique per abiti da sposa e che lì non abbiano taglie tra la 44 e la 48.

Come il film “The Wedding Party” ci ha insegnato, ci sono tagli – tagli, non taglie – che riescono a star bene a un fisico e non a un altro. Ma non è giusto che ci si debba rivolgere sempre e solo a una sartoria artigianale quando si indossa oltre la 42. Diciamo sempre che le vere donne hanno le curve e poi ci perdiamo nei dettagli. Sfatiamo i luoghi comuni, facendoli diventare reali.

La mia felicità è più importante

Abiti da sposa
Fonte: Facebook @ Cosmopolitan

La società è molto molto contraria alle donne che si sentono a loro agio con se stesse. La mia felicità è più importante della taglia di un vestito. Sono perfetta come sono.

E noi non potremmo essere più d’accordo.