diredonna network
logo
Stai leggendo: Perché questo abito di Primark è in vendita su Ebay al doppio del suo prezzo

Il tema del Met Gala 2018 è davvero molto molto controverso

CaféNoir autunno/inverno 2017-2018: tutti i pezzi della nuova collezione!

Dimmi come porti la borsa e ti dirò chi sei

I "roller-tacchi" di Saint Laurent sono realtà (e hanno un prezzo!)

Zara collezione autunno/inverno 2017/2018: i capi che non possiamo non comprare

Borse con frange: i modelli da avere e le anticipazioni per l'autunno/inverno 2017!

Carrie Bradshaw mood: su Amazon arriva la nuova linea di scarpe di Sarah Jessica Parker

Vestiti lunghi estivi 2017: tutte le tendenze e i modelli più belli della stagione!

Come funziona la pianta mangiafumo?

"Nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia": la forza dell'amore di quest'uomo

Perché questo abito di Primark è in vendita su Ebay al doppio del suo prezzo

Primark lancia sul mercato questo vestitino ed è subito... boom! Il capo d'abbigliamento diventa sold-out e finisce su Ebay al doppio del suo prezzo, ecco perché.
Fonte: Primark

Per quanto alcune lussuosissime case di moda pensino che mettendo in vendita i loro vestiti a prezzi esorbitanti possano trarre dei vantaggi, a volte, il low-cost può incredibilmente (e inaspettatamente) batterle.

Vi chiederete: “perché la gente vuole risparmiare?”

Non proprio! Qui si tratta di persone che, soprattutto in fatto di abbigliamento, cercano di accaparrarsi quel vestitino tanto carino (e a basso costo) il più presto possibile.

Ma la moda che colpisce non è solamente quella stravagante, bizzarra, piena di stampe varie o troppo eccentrica e, anzi, anche quella semplice, senza troppi fronzoli qua e là può essere bella e accattivante. A dimostrarlo è Primark che ha fatto letteralmente il boom lanciando sul mercato un semplicissimo abitino con un altrettanto motivo semplice a quadretti, definito “gingham in inglese. A quanto pare è piaciuto talmente tanto alle donne che è diventato subito sold-out, lasciando un po’ d’amaro in bocca a coloro che morivano dalla voglia di acquistarlo.

Questo vestitino si chiama Gingham Primark Dress, costa solamente 15 sterline e ha un’aria leggermente fiabesca, ricorda moltissimo l’abitino di Dorothy Gale del celebre romanzo Il meraviglioso mago di Oz di L. Frank Baum, ve lo ricordate? È stato forse questo lato un po’ da “bambina” ad aver colpito il nostro mondo femminile, tanto da volercelo accaparrare a tutti i costi?

Fonte: Web

E, come forse direbbe Marcel Proust, qui siamo alla folle ricerca del (vestito) perduto… data la circostanza, molti degli acquirenti che sono riusciti ad acquistarlo hanno deciso di sfruttare il desiderio della maggioranza delle donne e di rivenderlo su Ebayal doppio del suo prezzo originale! Pare proprio, dunque, che il grazioso abitino longuette dalle maniche leggermente a sbuffo, nonostante all’apparenza abbia un aspetto abbastanza spartano, sia riuscito a conquistare amore e apprezzamento da parte delle amanti della moda più semplice. Adesso, chi lo desidera dovrà recarsi su Ebay e pagarlo circa 30 sterline, ma le più appassionate della moda faranno volentieri questo “sacrificio”.

Jodie Jones, style editor del magazine di Primark lo ha descritto come il capo d’abbigliamento perfetto per la primavera 2017, quindi perché lasciarselo sfuggire? Ma non è finita qui! Il “famoso” abitino targato Primark non è solamente venduto su Ebay al doppio del suo prezzo, poiché è stato anche messo all’asta nel medesimo sito e… questo significa che il suo prezzo potrebbe salire sempre di più.

Fonte: Primark

Sembra proprio che la moda low-cost abbia il vantaggio di mandare tutto sold-out e di lasciar crescere il desiderio dell’acquisto fino a spingere le persone a pagare anche prezzi più alti per il solo “bisogno” che si è creato. Insomma il mercato a basso costo può (indirettamente) diventare crudele per le nostre tasche e può far sbucare fuori tendenze che riescono a diventare virali in poco tempo e alle quali non riusciamo proprio a rinunciare.

Ma non è la prima volta che accade una situazione del genere. Sembra che la storia si stia ripetendo dopo il successo di un cappotto firmato Zara che, dall’essere solamente un semplice cappotto è diventato “quel cappotto“. Pensate che, all’epoca, gli fu dedicato anche un account Instagram. Cliccate qui per conoscere tutti i dettagli.

Insomma, in questo caso, ingegno e furbizia si sono uniti a braccetto con il marketing delle catene fast fashion, ma attente alle vostre tasche! Il low-cost è sempre in agguato per nuovi e allettanti capi d’abbigliamento che non potrebbero lasciarvi scampo!