diredonna network
logo
Stai leggendo: Mel Gibson, padre forse dei figli della Foster.

Oroscopo dal 23 febbraio all'1 marzo - Come sopravvivere alle stelle

Violentata a 7 anni dal compagno della madre. Il processo dura 20 e l'accusa cade in prescrizione

Le ceneri dei defunti diventano vinili per dare ancora "voce" ai morti

Tenetevi forte: arriva il sequel di Love Actually

Traffico d'organi: il dramma dei bambini e dei profughi scomparsi nel nulla

25 lettere di (non) amore di uomini violenti alle proprie donne

Niente carcere per il 19enne stupratore. La pena: "Niente sesso fino al matrimonio"

Oroscopo dal 16 al 22 febbraio - Come sopravvivere alle stelle

"Trascurano i figli per accudire i loro 12 cani": giudice toglie i figli a una coppia

Gessica, sfigurata dall'acido: "La strada è lunga, ma tengo duro". Il video messaggio su Facebook

Mel Gibson, padre forse dei figli della Foster.

Alcune indiscrezioni dell'ultima ora, sembrano accreditare la paternità dei figli dell'attrice all'amico di sempre Mel Gibson.
gibson-foster

La fonte è una delle più accreditate: l’acclamato New York Post, secondo cui, i due figli dell’attrice, siano del collega ed amico di sempre Mel Gibson.

Le indiscrezioni, sono partite, a seguito di alcune dichiarazioni e gesti che i due si sono “discretamente scambiati” durante la cerimonia dei Golden Globe, svoltasi a Los Angeles, lo scorso 13 gennaio.


L’attrice, è nota nel settore, per la sua estrema riservatezza, ed in effetti, il nome del presunto padre non è mai stato reso noto. I due figli,  Charles e Kit portano ancora il cognome dell’ex compagna della Foster:  Cydney Bernard.

I due segni evidenti, che questa indiscrezione potrebbe corrispondere al vero, sono stati due:

  1. la sera della premiazione, l’attore Mel Gibson, era seduto al tavolo con l’allegra famigliola,
  2. l’attrice, nel suo discorso di ringraziamento, ha rivolto all’amico, un sentito pensiero per averla (a suo dire), “salvata”. (Da cosa? Forse, da un’eventuale mancata maternità?)

Ai posteri, l’ardua sentenza.