diredonna network
logo
Stai leggendo: La madre di Melania si arrabbia: “Non è mia figlia quella che descrivono i giudici!”

Oroscopo dal 23 febbraio all'1 marzo - Come sopravvivere alle stelle

Violentata a 7 anni dal compagno della madre. Il processo dura 20 e l'accusa cade in prescrizione

Le ceneri dei defunti diventano vinili per dare ancora "voce" ai morti

Tenetevi forte: arriva il sequel di Love Actually

Traffico d'organi: il dramma dei bambini e dei profughi scomparsi nel nulla

25 lettere di (non) amore di uomini violenti alle proprie donne

Niente carcere per il 19enne stupratore. La pena: "Niente sesso fino al matrimonio"

Oroscopo dal 16 al 22 febbraio - Come sopravvivere alle stelle

"Trascurano i figli per accudire i loro 12 cani": giudice toglie i figli a una coppia

Gessica, sfigurata dall'acido: "La strada è lunga, ma tengo duro". Il video messaggio su Facebook

La madre di Melania si arrabbia: "Non è mia figlia quella che descrivono i giudici!"

La mamma di Melania Rea si arrabbia in un'intervista di Quarto Grado e nega che la figlia sia la stessa persona descritta dalla sentenza.
melania-rea-parolisi

 

Si arrabbia la mamma di Melania Rea. Intervistata da “Quarto Grado”, commenta le motivazioni della sentenza che hanno visto condannato Salvatore Parolisi all’ergastolo, quelle che vogliono Melania come la figura aggressiva e dominante della coppia. 

“No, non vedo questa figura così come è stata descritta mia figlia. Perché se lei era una ragazza che comandava, non faceva tutti quei gesti d’amore”.  Melania, secondo la madre, era una ragazza solare che amava sia il marito che la famiglia. Anzi, adorava il marito, e forse nell’ultimo tempo era diventata più scontrosa perchè aveva scoperto di essere tradita. Voleva salvare il suo matrimonio, perchè c’era una bambina. Quella descritta dai giudici non è sua figlia, sicuramente.

“Io ho letto tutte le carte. Se si leggono attentamente, si può trovare la vera Melania: lei voleva crescere sua figlia con il marito. Non è giusto far passare lui per una vittima e mia figlia no. Questo fa male. Lui si è trovato in un imbuto, con le sue amanti. Mia figlia, lo ripeto, era una ragazza dolce. Lui lo può confermare. Invece, le altre ragazze che lui ha avuto, lo hanno pressato tanto e si è trovato in un qualcosa più grande.” aggiunge la signora. “Non è giusto togliere una mamma ad una bambina, con il pensiero che sia stato il padre a compiere il gesto”