diredonna network
logo
Stai leggendo: “Le donne non escano sole la sera!” Il coprifuoco a Bergamo dopo lo stupro

"Sei la donna più forte che conosca": la dolce lettera di Serena Williams alla madre

Olivia Newton-John, la Sandy di Grease: "Il tumore è tornato, ma andrà bene"

Victoire Dauxerre: "Una top model muore lentamente. Ero una morta che camminava"

Sabrina Vita da Strega, pronte per il reboot?

Gli Harry Potter Studios cercano personale: sfoderate le vostre bacchette

Oroscopo dal 21 al 27 settembre - Come sopravvivere alle stelle

Ryanair: tutti i voli cancellati e cosa fare se c'è anche il tuo

Lady Gaga, ricoverata per fibromialgia: "I dolori mi impediscono una vita normale"

William Pezzulo, sfigurato con l'acido dalla ex: "La violenza non ha sesso"

Caterina Balivo: "Perché ho chiamato mia figlia Cora"

"Le donne non escano sole la sera!" Il coprifuoco a Bergamo dopo lo stupro

"Le donne sono l'anello debole della società, sarebbe bene che di sera non uscissero da sole".Questa sembra essere la soluzione al problema secondo il procuratore, dopo lo stupro avvenuto in pieno centro a Bergamo.
stupro-petizione-online
Il procuratore di Bergamo, Francesco Dettori, dopo lo stupro avvenuto in pieno centro qualche giorno fa , lancia l’allarme: “Le donne sono l’anello debole della società, sarebbe bene che di sera non uscissero da sole”.
Ed è polemica. 
La femmina considerata ancora come oggetto del possesso e una frase che enfatizza gli esistenti problemi logistici legati alla sicurezza. Cittadini che devono compiere sforzi che sembrano cozzare contro i diritti alla persona.
Il procuratore ci tiene a sottolineare che, nonostante l’invito a non uscire da sole, non pensa minimamente che certe donne provochino troppo, cercandosi poi la violenza. Si scusa inoltre con tutta la cittadina per non essere riuscito a fornire la degna protezione, ammettendo una sconfitta della convivenza civile.

Avrebbe dovuto soprattutto scusarsi per quello.