diredonna network
logo
Stai leggendo: “Le donne non escano sole la sera!” Il coprifuoco a Bergamo dopo lo stupro

Inchiesta choc: "Ecco chi sono gli oltre 200 religiosi pedofili in Italia" che continuano a fare i preti

Grey's Anatomy: nuove stagioni già in programma?

La magia de l'Incantevole Creamy torna in tv: ecco quando e dove

Lui la dà alla fiamme. Lei lo difende dalla D'Urso. Momento di TV shock

"Streghe": è in arrivo un prequel della serie?

Gli insulti stupidi ad AstroSamantha per il nome della figlia (e forse è pure una bufala)

Oroscopo dal 12 al 18 gennaio 2017 - Come sopravvivere alle stelle

La dedica di Ryan Gosling è la più commovente dichiarazione d'amore di sempre

"Se hai il ciclo non puoi entrare": la rivolta social delle donne indiane

Siamo fatti così: torna in tv il cartone che racconta il corpo umano. Ecco quando e dove

"Le donne non escano sole la sera!" Il coprifuoco a Bergamo dopo lo stupro

"Le donne sono l'anello debole della società, sarebbe bene che di sera non uscissero da sole".Questa sembra essere la soluzione al problema secondo il procuratore, dopo lo stupro avvenuto in pieno centro a Bergamo.
stupro-petizione-online
Il procuratore di Bergamo, Francesco Dettori, dopo lo stupro avvenuto in pieno centro qualche giorno fa , lancia l’allarme: “Le donne sono l’anello debole della società, sarebbe bene che di sera non uscissero da sole”.
Ed è polemica. 
La femmina considerata ancora come oggetto del possesso e una frase che enfatizza gli esistenti problemi logistici legati alla sicurezza. Cittadini che devono compiere sforzi che sembrano cozzare contro i diritti alla persona.
Il procuratore ci tiene a sottolineare che, nonostante l’invito a non uscire da sole, non pensa minimamente che certe donne provochino troppo, cercandosi poi la violenza. Si scusa inoltre con tutta la cittadina per non essere riuscito a fornire la degna protezione, ammettendo una sconfitta della convivenza civile.

Avrebbe dovuto soprattutto scusarsi per quello.