diredonna network
logo
Stai leggendo: Giacche donna: scegli i capi da acquistare subito!

Trench: storia di un capo senza tempo!

Animalier: dal leopardato al maculato, come indossare la tendenza urban jungle!

Calzedonia Costumi 2017: tutte le novità della nuova collezione estiva!

Orecchini uncinetto: l'accessorio glamour per ogni occasione!

Pronovias 2017, abiti da sposa da sogno: scoprite con noi l'ultima collezione!

Microdermal: il piercing punto luce per farsi notare!

Collezioni San Valentino 2017: le proposte di Intimissimi e Calzedonia

L'eutanasia e il rispetto per la vita: finalmente dj Fabo è morto, ora lui è libero, noi no

Nokia 3310, ecco il nuovo modello del cellulare della nostra adolescenza e sì, c'è anche Snake

Grey's Anatomy, 13esima stagione: finalmente le nuove puntate! Da dove si riparte

Giacche donna: scegli i capi da acquistare subito!

Dal classico blazer al bomber super cool, quest'inverno la regina indiscussa del guardaroba femminile è la giacca! Scopri i capi chiave che non possono assolutamente mancare nel tuo guardaroba e indossali subito!
Giacche donna

Da capo prevalentemente maschile ad oggetto del desiderio di tutte le donne e di ogni fascia d’età, il passo è stato breve! In realtà non poi così tanto breve… Basti pensare che nel corso dei secoli la giacca ha subito svariate metamorfosi, entrando poi di diritto nel guardaroba femminile e conquistando lo scettro di capospalla della stagione invernale a cui nessuna donna può rinunciare.

Adatte alle temperature più miti e indispensabili per proteggersi dal freddo intenso e pungente di città, le giacche da donna sono per loro natura molto versatili, diverse per tipologia e grado di pesantezza, in versione lunga e oversize o corta e slim, dalle linee semplici e minimal alle lavorazioni più ricercate per soddisfare anche i gusti più esigenti.

Non ci resta che scoprire le giacche donna di tendenza per l’inverno 2017 da acquistare subito!

1. Storia ed evoluzione della giacca femminile

Giacche donna

Storica rappresentante della moda maschile, già nel corso del Settecento la giacca comincia ad insinuarsi nel vestiario femminile assumendo forme più ridotte e contenute, che avvolgono la silhouette. Antesignano della classica giacca da tailleur, il caraco è una casacchina aderente al busto, stretta sul punto vita, maniche aderenti a tre quarti, dall’ampio scollo rotondo, chiuso sul davanti da lacci o ganci con lavorazioni preziose.

Lo spencer, oggi prepotentemente di moda, fa la sua comparsa nell’Ottocento, in piena età epoca napoleonica: una giacchina corta che non oltrepassava la vita, a maniche lunghe e con bordature di pelliccia o di cigno, utilizzato dalle dame dell’epoca per coprire le scollature e ripararsi dal freddo, adatto per il passeggio e per la sera. La giacca venne poi abbellita e arricchita da fogge militari o con una finta abbottonatura sul davanti.

E poi ancora il bolero: un giacchetto corto in vita di derivazione popolare, aperto e arrotondato sul davanti, solitamente in tinta con l’abito nella stagione estiva oppure in pelliccia in inverno. Nella seconda metà dell’Ottocento, fa la sua apparizione il paletot a vita: giacchino corto a trapezio dalle lunghe maniche, realizzato con tessuti eleganti e raffinati come seta o velluto e impreziosito da ricami e passamanerie su polsi e bordi. In breve tempo, il paletot diventa il capo prediletto da indossare sopra l’abito da passeggio o da viaggio.

La moda femminile dell’epoca è soggetta ad un’evoluzione continua che attinge ancora una volta dal guardaroba maschile. È la volta del giacchino a redingote a corte falde dalle forme tipicamente maschili, stretto in vita per far risaltare la silhouette e aperto sul davanti con maniche lunghe, indossato sopra una camicetta che in abbinamento a gonne ampie e lunghe da amazzone crea un piacevole contrasto, il tutto corredato da bombetta, frustino, guanti di pelle e stivali alti. Si tratta delle prime avvisaglie dello stile garçonne che influenzerà fortemente la moda femminile di quegli anni fino ai giorni nostri. È infatti a partire dalla fine dell’Ottocento che nasce la classica giacca da tailleur: dalle linee semplici ed essenziali, aperta sul davanti e corredata da accessori di impronta maschile come il gilet e la cravatta.

Ma è nel periodo della Grande guerra, anni in cui le donne furono costrette ad abbandonare gli abiti squisitamente femminili e farsi carico di attività prettamente maschili, che sperimentarono la comodità degli indumenti tipicamente maschili. Da qui la necessità di realizzare, sulla base dei modelli da uomo, capi che entrarono di diritto nel vestiario femminile: giacche di linea dritta, lunghe e con grandi tasche di ispirazione militare indossate su gonne semplici, e poi ancora le giacche in tweed e jersey in abbinamento a gonne e pantaloni.

Da questo momento in poi la giacca da tailleur diventa il capo di punta della moda femminile, indossata dalle più grandi dive di Hollywood come Marlene Dietrich e Betty Davis e ripresa dai più grandi stilisti di tutti i tempi. Indimenticabile la giacca Bar di Christian Dior, emblema della rivoluzione del New Look. La giacchina in shantung color crema a falde arrotondate, a vita strettissima modellata sulle curve femminili, comparsa per la prima volta nella collezione del 12 febbraio 1947, fu un successo di portata internazionale che cambiò per sempre il mondo della moda!

Un’evoluzione continua, che ci porta all’iconica giacca da tailleur Chanel, la “petite veste noir” nata nel 1954: una giacca dal taglio semplice ed essenziale e bordini di passamaneria, senza colletto e quattro tasche frontali, ancora oggi simbolo di un’eleganza senza tempo. Nella seconda metà degli anni 70 spopola la giacca da tailleur Armani che volge uno sguardo al passato: la giacca maschile per eccellenza viene destrutturata, libera da fodere e imbottiture, icona di uno stile unisex e al tempo stesso sexy, un capo imprescindibile nell’armadio di ogni donna.

2. Novità giacche donna per l’inverno 2017

Giacche donna

Regina indiscussa delle passerelle, è la giacca il nuovo trend autunno/inverno 2017! Immancabile anche nella stagione invernale, il chiodo in pelle stile biker si riconferma un evergreen nel guardaroba femminile, come quello in versione low cost proposto da Mango.  E poi ancora l’intramontabile giubbotto di jeans che si arricchisce di pizzi e merletti o leggermente imbottito con inserti in shearling sul colletto come il modello di Paige. Un ritorno al passato di ispirazione militare con la giacca spencer, corta in vita e impreziosita da velluto o passamaneria, come quella bordeaux della collezione Burberry.

Quando il freddo chiama il piumino risponde! Lungo o corto, l’importante è che sia imbottito come quello metallizzato di Zara. Sulla stessa lunghezza d’onda il bomber, acquistabile in un’ampia gamma di colori, qui in versione verde militare proposto dal marchio low cost H&M. Un grande ritorno? Il caldo montone con inserti in shearling su colletto e maniche proposto nelle tinte neutre del camel e del beige come quello di Balmain.

Un passepartout? Il blazer dal taglio rigorosamente maschile e oversize che copre i fianchi, dal classico nero al bianco, al blu come quello proposto da Stella McCartney. Il capospalla immancabile? La romantica cappa o mantella, che Gucci propone in versione decisamente pop. E poi ancora la giacca in pelliccia dalle svariate cromie sempre di Gucci e il trench in vernice, lungo e super lucido come quello in versione rosso di Isabel Marant.

3. Come abbinare le giacche da donna?

Giacche donna

Come abbinare le giacche donna che ci accompagneranno nella lunga e fredda stagione invernale? Basta dare uno sguardo ai look delle it girls del momento per trovare subito la giusta ispirazione! Quando il freddo inizia a farsi sentire, il caldo montone dalle tonalità neutre può essere la vostra salvezza, ideale sia di giorno che di sera in abbinamento a un caldo maxipull e stivali alti oppure un pullover con jeans skinny e stivaletti, per un look comodo e al tempo stesso trendy! Tra i capispalla di questo inverno, il bomber è sicuramente uno dei capi chiave, adatto ad un look sporty o luxury, da indossare con un abito sottoveste e stivali alti come nella versione proposta dalla top Gigi Hadid.

Il giubbotto di jeans rigorosamente oversize impreziosito da pizzi o leggermente imbottito con dettagli in shearling, in abbinamento ad un caldo pullover, jeans skinny e décolleté o tronchetti per un look comodo e al tempo stesso femminile! Capo imprescindibile è il blazer di ispirazione maschile, lungo, che copre i fianchi e allunga la silhouette, dal classico nero al grigio o in velluto dalle tonalità bordeaux, da indossare con una blusa, jeans skinny e tacchi. Impossibile sbagliare! Torna la giacca spencer di ispirazione militare, dal bordeaux al blu navy con inserti dorati su maniche e bordi, da sola basta per rendere il look forte e grintoso in abbinamento a una camicia dalle linee semplici ed essenziali e un paio di jeans rigorosamente con tacchi.

4. Le giacche donna viste in passerella

Giacche donna

Le giacche donna hanno letteralmente dominato le passerelle, confermandosi il vero trend delle collezioni moda di questo autunno-inverno 2017! Tra i pezzi che hanno maggiormente catalizzato la nostra attenzione, il bomber oversize di un azzurro tenue e impreziosito da ricami sul davanti e sulle maniche proposto da Francesco Scognamiglio. Il trench in vernice, lungo e super lucido nei toni del rosso fuoco con cinturino che enfatizza il punto vita visto sulla passerella di Isabel Marant.

La romantica cappa, calda e avvolgente dalle svariate cromie proposta da Missoni e poi ancora il vero trend di stagione, la giacca spencer corta in vita, nei toni del blu navy con colletto rosso e dettagli di impronta militare di Tommy Hilfiger e la giacca in pelliccia, lunga a quadri bianchi, viola e neri vista sfilare sulla passerella di Salvatore Ferragamo.