diredonna network
logo
Stai leggendo: Scotch sulla bocca agli alunni: indagata una maestra di Reggio Emilia

I genitori vogliono continuare la battaglia. Il giudice: "Stop alle cure, deve morire con dignità"

"Buon viaggio piccola Aliena": l'addio di Laura Pausini alla nipotina di 3 anni

Perché non dovresti MAI utilizzare questo phon pubblico (né avvicinarti)

"Figlia mia, sopravvivo solo per darti giustizia". Parla la mamma di Tiziana Cantone

A terra con 32 coltellate. "Ho sposato l'uomo che mi ha salvata dall'ex violento"

Charli, la modella mostra la cellulite: "Non me ne vergogno"

Oroscopo dal 13 al 19 aprile - Come sopravvivere alle stelle

Occhi al cielo: arrivano la luna rosa e la cometa verde

Omicidio di identità: "Sfregiare con l'acido è uccidere"

Come Mowgli: la vera storia della bimba allevata dalle scimmie nella foresta

Scotch sulla bocca agli alunni: indagata una maestra di Reggio Emilia

Una maestra maltratta i bambini della sua classe, giustificando il suo comportamento.Ora è indagata.
bambini-scotch-scuola

 

Tre bambini di sei anni, due italiani e uno straniero, sono vittime di maltrattamenti da parte della loro insegnante. La maestra avrebbe, secondo l’accusa, tappato la bocca con del nastro adesivo ai piccoli e in più di un’occasione li avrebbe addirittura legati ad una sedia.

Il fatto è stato denunciato dai genitori alla Procura. L’ipotesi accusatoria è quella di maltrattamenti in famiglia e in questi giorni gli investigatori stanno ascoltando diverse testimonianze. La maestra nel frattempo è stata allontanata ed ora insegna in un’altra scuola. Si difende dalle accuse giustificandosi e incolpando l’irrequietezza e la maleducazione dei bambini. Non ha ammesso però l’uso di nastro adesivo sulla bocca.