diredonna network
logo
Stai leggendo: Sicilia: Terremoto scossa magnitudo 4. 3 tra Messina e Catania

Amazon Wardrobe: scegli, prova a casa gratuitamente, poi decidi se comprare

Creazioni in fimo: 3 idee facili, super carine e come realizzarle

Pronte a comprare i mobili Ikea su Amazon?

Internata in una clinica psichiatrica per impedirle di abortire: la drammatica storia di questa ragazza

Maturità 2017: ecco tutte le tracce della prima prova

Sexting, quella "prova d'amore" che può costare la vita

"Perché mi dice che le faccio schifo?": la risposta di Sergio Sylvestre contro gli haters

Jovanotti e la lettera di Pif: "Mi fa schifo chi se ne sbatte dei disabili"

Saldi estivi 2017: quando iniziano Regione per Regione e i must have della stagione!

Spose bambine: perché migliaia di minorenni si sposano ogni anno negli USA

Sicilia: Terremoto scossa magnitudo 4. 3 tra Messina e Catania

Terremoto: trema la terra, paura in Sicilia. Scossa di 4.3 tra Catania e Messina molta paura, non dovrebbero esserci danni

(AGI) – Roma, 4 gen. – Una scossa di terremoto di magnitudo 4.3 e’ stata registrata dall’Istituto di geofisica e vulcanologia (Ingv) nel distretto Monti Nebrodi, tra Messina e Catania, alle 8.50. Pochi minuti dopo una seconda scossa di magnitudo 2.4.

 

I comuni limitrofi all’epicentro sono quelli del messinese di Cesaro’ e San Teodoro, e di Maniace (Catania). Dalle verifiche effettuate dalla Sala Situazione Italia del Dipartimento della Protezione civile “non risultano al momento danni a persone e cose” a seguito del forte evento sismico di magnitudo 4.3 “avvertito” dalla popolazione tra le province di Messina e Catania e registrato alle 8.50.

 

Ulteriori verifiche sono in corso anche da parte di squadre dei vigili del fuoco e delle forze dell’ordine. I comuni limitrofi all’epicentro sono quelli del messinese di Cesaro’ e San Teodoro, e di Maniace (Catania), nel distretto Monti Nebrodi, a una profondita’ di 10,1 chilometri. Quattro minuti dopo una seconda scossa di magnitudo 2.4, profondita’ 9,1 km. E alle 9.11 una terza di magnitudo 2.5, profondita’ 9.8. (AGI) .

 

fonte: AGI.it